Turnaround

Eccoci alla nuova lezione sul Blues, oggi parliamo del Turnaround (il riturnaarrround 😀 )

Se si fa un blues non si può non sapere cos’è il turnaround (trad. Girarsi, voltarsi),  per cui si intende la progressione armonica che generalmente troviamo nelle due ultime battute del giro, la sua funzione è quella di ricollegare ciclicamente la fine del giro con il suo inizio, oltre che condurre alla fine del brano.

Sono diversi i modi di fare il turnaround, dai giri di accordi, fraseggi o riffs peculiari.

Vediamo alcuni esempi di come potrebbero essere le ultime due battute.

Prova a suonarli in sequenza, ti ricordo che ogni rigo corrisponde alla fine di un Blues.

Ho messo anche due turnaround in minore, vedi gli ultimi due, del Blues in minore ne parleremo prossimamente.

 

Stefano Gazzotti Docente di Chitarra Moderna (MGI)

 

Blues di Dominante

Ciao a tutti, siamo arrivati al nostro quarto appuntamento con il Blues.

Questa volta il nostro Blues in Amaj diventerà ancora più interessante, trasformiamo tutti gli accordi della progressione in accordi di dominante, l’effetto potrà suonare “strano” in quanto le tensioni che presentano gli accordi non sono risolte ad un accordo di tonica maggiore, o minore, ma girano intorno agli accordi di dominante, dandogli proprio quell’effetto sonoro che tanto caratterizza le progressioni blues che abbiamo sentito in tantissimi dischi e suonato, progressioni che comunque possono essere ulteriormente arricchite a livello armonico.

 

Breve riassunto della struttura di una quadriade di settima di dominante

 

X7: Tonica, 3a maj, 5a giusta, 7a min.

 

 

 

Memorizzazione:

Bene ora dovresti già conoscere gli accordi e i gradi che hanno, nonchè la sequenza, non resta altro che suonarlo con le posizioni che conosci.

Stefano Gazzotti Docente di Chitarra Moderna (MGI)

 

 

Blues in A con…

Bene, eccoci al nostro nuovo incontro settimanale, continuiamo il ciclo delle lezioni sul Blues, oggi vedremo come rendere più interessante il giro di 12 battute (vedi pdf scaricabile, prima lezione), introducendo un nuovo accordo, l’accordo di dominante, indicato in maniera generica X7.

Struttura accordo di dominante allo stato fondamentale:

Tonica 3M 5G 7min

Ora trasformiamo gli accordi maggiori che abbiamo sul IV e V grado in accordi di dominante.

Esercizio: prendi un foglio e completa lo schema

D7: (D tonica) F#(3M) A(5G)… la settima minore sarà?

E7 prova a ricavarlo.

Piccolo aiuto, attento agli accidenti in chiave… Sai la settima minore…

Ora prova a suonarlo, con le posizioni che conosci e fai attenzione al sound dell’accordo di settima di dominante.

Memorizzazione:

4 battute in Amaj

2 battute in Dmaj

2 battute in Amaj

Volendo puoi provare a cambiare una volta suoni il giro con l’accordo di Dmaj ed un’altra con  l’accordo di D7.

Stefano Gazzotti Docente di Chitarra Moderna (MGI)

 

Avanti con il Blues maggiore

Bene eccoci al nostro secondo incontro, ora analizziamo quelli che sono gli accordi del Blues postato la scorsa settimana.

Abbiamo visto che siamo in tonalità di Amaj e che abbiamo gli accordi di Dmaj e Emaj, rispettivamente il IV e V grado della tonalità di Amaj.

Vediamo da cosa è composto un accordo maggiore (triade), allo stato fondamentale:

T(Tonica), 3M (Terza maggiore rispetto alla tonica), 5G (Quinta giusta rispetto alla tonica).

Esercizi:

Ora prova a suonare il Blues nelle seguenti tonalità maggiori:

Fmaj, Cmaj, Dmaj, Bbmaj, Abmaj.

E prova a costruire le strutture delle triadi maggiori che troverai, nel sviluppare i blues nelle tonalità elencate sopra, ti ricordo sempre il IV e V grado (vedi la struttura dello spartito, che trovi in pdf, postato la scorsa lezione).

Memorizzazione:

Le prime quattro battute hanno solo il primo grado.

Ho messo spartito generico dove ci sono le triadi allo stato fondamentale con diteggiature semplici.

Stefano Gazzotti Docente Chitarra Moderna MGI

 

 

 

 

 

Facciamo un Blues

 

Ciao a tutti!!!

Da oggi partiranno una serie di lezioni, a frequenza settimanale, dove tratteremo argomenti vari, augurandoci che possano suscitare il vostro interesse, vi consigliamo caldamente di seguirci e di lasciare qualche commento.

FACCIAMO UN BLUES

Eh si!!! Quante volte abbiamo sentito questa frase, e ci siamo ritrovati a fare una jam con dei musicisti appena conosciuti, mai visti prima, e proprio grazie ad un blues abbiamo fatto conoscenza.

Quindi partiamo proprio dal blues e dalle forme standard che presenta, le forme blues  variano in lunghezza e struttura, qui ne presenteremo alcune, da sapere, e da avere nel proprio arsenale, pronte all’uso.

Iniziamo dal blues standard di 12 battute (il più comune), faremo delle considerazioni su come poterlo studiare e memorizzare.

Incominciamo da un blues in Amaj.

Qui troverai il pdf:

BLUES IN A

Bene ora facciamo alcuni esercizi:

1-Come vedi sono tutti accordi maggiori, ora prova a suonarli con le posizioni che conosci, suonali a quarti a ottavi, oppure a terzine.

2- Hai notato? Solo tre accordi, abbiamo un Amaj(I),un Dmaj(IV) ed infine un Emaj(V), ok la cosa più importante da memorizzare inizialmente non sono gli accordi per ogni battuta, ma i numeri romani I, IV, V. Che corrispondono rispettivamente ai gradi degli accordi in tonalità di Amaj.

Quindi memorizza I,IV,V.

Ok??? Bene, buon lavoro e buon Blues, studiare sempre con spirito positivo!!!

Stefano Gazzotti Docente Chitarra Moderna MGI

 

 

 

PROMOZIONE CORSI

MMI Promozione CorsiSe vuoi provare per un mese i corsi MMI, senza obbligo di iscrizione, la scuola ti dà questa opportunità, stampa il flyer e consegnalo, avrai cosi modo di conoscere l’insegnante dello strumento da te suonato e di provare la didattica musicale proposta da MMI.

Benvenuto nel blog dell’MMI Bologna

All’ interno del blog potrai seguire tutte le novità che MMI Bologna, MMI Imola e MMI nazionale, presenteranno,  seminari, clinics, inoltre saranno presenti delle lezioni, video,  audio, delle interviste,  recensioni, conoscerai da vicino i docenti, e tanto altro…

Buona navigazione!!!

“Stefano Gazzotti Direttore/Docente (MGI), MMI Bologna”.