MKI – Tastiere/Pianoforte

Programma Modern Keyboard Institute
a cura di Ivano Borgazzi

 

I° LIVELLO BASE Totale Crediti 90

 

 

ARMONIA

 

 

– scale maggiori, scale minori naturali,scale pentatoniche maggiori e minori 10

– triadi e rivolti, accordi di 7 di dominante 10

– circolo delle quinte 5

– il ritmo 5

– tempi semplici e scomposti 5

– sigle degli accordi nella nomenclatura internazionale 5

 

 

 

TECNICA

 

– esercizi di base ( a scelta tra alcuni metodi classici, tipo Hanon

ed alcuni proposti dall’insegnante) 5

– esecuzione delle scale maggiori, minori, pentatoniche con la diteggiatura

per le 2 mani 10

– esecuzione degli accordi a 3 e 4 voci ed arpeggi 10

– esercizi e studio di brani per lo sviluppo dell’indipendenza delle 2 mani 5

 

 

 

IMPROVVISAZIONE

 

– nozioni basilari sulla tecnica dell’improvvisazione 5

– approfondimento dei vari aspetti : tecnico, armonico e ritmico 5

– approccio all’improvvisazione utilizzando il materiale studiato applicandolo

su brani con strutture armoniche semplici finalizzato alla prova d’esame 10

 

 

 

 

 

II° LIVELLO INTERMEDIO Totale Crediti: 150

 

 

ARMONIA

 

 

– scale minori armoniche e melodiche 10

– modi generati dalla scala maggiore 10

– analisi degli accordi ( triadi ed a 4 voci) generati dai vari modi 5

– cadenza perfetta: II°-V°-I° 10

– cadenze e modulazioni 5

– armonizzazione di una melodia a 3 voci 5

– movimenti armonici paralleli cromatici e diatonici 5

– la poliritmia ed i tempi scomposti 5

– Il Turnaround: esempi dei più comuni e loro applicazione 5

– sostituzioni armoniche diatoniche 5

– analisi armonica di Standards ed Originals ( proposti anche dagli studenti) 5

 

 

 

TECNICA

 

– acc. Maj7,m7, 6, 9 ,Sus,Add,diminuiti,semidiminuiti,aumentati e rivolti 10

– scomposizione dell’accordo con le 2 mani ( parti late ) 10

– principali tecniche per l’accompagnamento 10

– scale esatonali 5

 

* IL BLUES

 

 

– Il giro armonico ( 12 misure) con le varianti a seconda degli stili 5

– il Blues in tonalità maggiore (acc.di 7), in tonalità minore e con acc.maj 7 10

– la scala Blues 5

– ascolto di brani tipici del genere ed analisi degli stessi 5

 

 

IMPROVVISAZIONE

 

– esecuzione di brani Standard jazz ed altri utilizzando il materiale studiato

finalizzato alla prova d’esame 10

– esecuzione di brani Blues con relativa scala Blues 10

 

 

 

 

III° LIVELLO AVANZATO Totale Crediti 190

 

 

ARMONIA

 

 

– modi generati dalla scala minore armonica 5

– modi generati dalla scala minore melodica ascendente 5

– II°-V°-I° del modo minore e sua applicazione 5

– accordi di 6/9,11,13, maj7#5, – maj7 e principali rivolti 10

– analisi degli accordi generati dai vari modi 5

– armonizzazione di una melodia a 4 voci 10

– scale diminuite, simmetriche e loro applicazione 10

– scale aumentate e loro applicazione 5

– sostituzioni armoniche non diatoniche 10

– il cromatismo e sua applicazione pratica 5

 

 

 

TECNICA

 

– esecuzione delle varie scale alterate con diteggiatura per le due mani 10

– la scala cromatica con le possibili diteggiature per le 2 mani 5

– applicazione di vari esempi di sostituzioni armoniche negli Standards

ed in altri brani, anche a scelta degli studenti 10

– la tecnica del WALKING BASS e sua applicazione pratica 10

– posizioni degli accordi arricchiti per la mano sinistra 5

 

 

* RHYTHM CHANGE ( Anatole)

– la struttura armonica 5

– esempi di esecuzione di brani conosciuti 5

 

 

IMPROVVISAZIONE/ COMPOSIZIONE

 

– applicazione del materiale studiato in brani Standards jazz ed altri

a scelta degli studenti 10

– applicazione del materiale studiato in brani Rhythm Change e Blues 10

– trascrizione di soli ed analisi degli stessi 10

– accenni di elementi della composizione e stimolo agli studenti a cimentarsi

in questa particolare ed unica forma artistica 10

– esecuzione di brani con il supporto di basso e batteria

( ed eventualmente una voce) 20

 

 

– ATTIVITA’ COMPLEMENTARI

 

• Seminario con attestato di frequenza 5

• Incontro in studio di registrazione 5

 

 

 

 

 

IV° LIVELLO DIPLOMA ( MASTER) Totale Crediti 200

 

 

 

ARMONIA

 

– l’alterazione e gli accordi di dominante alterati in tutte le possibili forme 10

– scale alterate (lidyan b7, superlocria) e loro applicazione 10

– armonizzazione di una melodia a 4 voci utilizzando tutti i tipi di accordi

studiati con svariate possibilità armonico-espressive 10

– sovrapposizioni tonali ( triadi sovrapposte) 10

– esplorazioni Armonico-Improvvisative lontane da determinati centri tonali 10

– storia del Jazz:,accenni sui più importanti periodi dell’evoluzione della

musica Jazz ed affini ( Funk,Fusion, Soul) 5

– sviluppo dell’armonia nei vari stili pianistici (dal Rag Time ai nostri giorni) 5

– Armonizzazione quartale e sua applicazione su standards jazz ed altri brani10

 

 

 

TECNICA

 

– ascolto di brani delle diverse epoche e stili del piano Jazz ed affini 5

– analisi armonica degli stessi 5

– analisi del fraseggio nei diversi stili musicali ( Jazz, Funk, Fusion ) 10

– lo sviluppo delle tecniche improvvisative nei vari stili 10

– la funzionalità dell’armonia nei diversi generi e stili musicali 10

– ascolto e confronto stilistico, improvvisativo e strutturale tra alcuni famosi

e significativi pianisti Jazz al fine di estrapolare gli elementi fondamentali

del concetto compositivo e di creazione estemporanea (improvvisazione) 10

 

 

 

IMPROVVISAZIONE/ COMPOSIZIONE

 

 

– esecuzione,analisi armonica e improvvisativa di brani scritti dagli studenti 20

– approfondimento di elementi fondamentali quali:la dinamica,

l’interpretazione, la sonorità, lo stile 10

– esempi di riarmonizzazione ( vicine e lontane dai centri tonali) di Standards

ed altri brani 10

– lettura a prima vista, esecuzione ed improvvisazione su brani Standards

ed altri finalizzata alla prova d’esame 10

– esecuzione di brani standard jazz, blues ed altri con il supporto di basso e

batteria ( ed eventualmente una voce) al fine di analizzare il ruolo di

ogni strumento nell’organico di un gruppo e diventare consapevole di

importanti fattori quali l’arrangiamento e l’interplay. 20

 

 

– ATTIVITA’ COMPLEMENTARI

 

 

• Seminario con attestato di frequenza 5

• Incontro in studio di registrazione 5